La degustazione Wonderland – 2a Puntata

Proseguiamo il racconto delle nostre degustazioni,

Bourgogne Hautes Côtes de Beaune 2014 AegerterBourgogne Hautes Côtes de Beaune 2014 Aegerter

La Maison Jean Luc & Paul Aegerter è sitaata a Nuits-Saint-Georges. Vinificatori, vigneron e négociant, devoti al territorio borgognone di cui sono un riferimento, sia come mercato interno che estero.

Un granato pieno illumina il medio corpo del calice, vaghi riflessi più aranciati. Olfatto di buona intensità e complessità, che spazia tra frutta rossa e nera, geranei secchi e una dolce speziatura di chiodi di garofano.
La bocca è secca, asciutta, morbida ma con spiccata acidità. Nell’insieme, equilibrata, forse non troppo persistente.
Un vino, nell’insieme, abbastanza armonico, che tuttavia non stupisce.

Lo possiamo abbinare ad un rognone di vitello alla crema.

Valpolicella Classico Superiore 2015 “Terre di Forlago” Franchini

Valpolicella Classico Superiore 2015 "Terre di Forlago" Franchini

L’azienda agricola Franchini si trova proprio nel cuore della Valpolicella, a Negrar, in località Forlago. La famiglia Franchini lavora nel solco della tradizione antica quanto ben radicata di queste terre. Le vigne, che si estendono per 9 ettari con un età tra i 30 e 50 anni, sono rigorosamente allevate a “pergola veronese”. I vitigni a bacca rossa sono quelli tipici: Corvina veronese, Corvinone, Rondinella Molinara e Negrara. Se vi capita di andare alla FIVI, fermatevi ad assaggiare i loro vini: il loro recioto è strepitoso.

Abbiamo degustato per voi il Valpolicella Classico Superiore 2015 “Terre di Forlago”.

Il colore è rubino con ampi riflessi granati. Al naso colpiscono subito l’intensità e l’immediatezza olfattiva, dominata da ciliegie e amarene in confettura e una rosa appassita. Si possono percepire lievi accenni vegetali di peperone e di pelle animale. L’intensità si conferma al palato con estrema morbidezza e rotondità, il sorso è avvolgente, fresco e con un bel finale lungo e fruttato. Un vino di corpo, equilibrato e nel pieno della sua maturità.

Il valpolicella Classico Superiore dopo la vinificazione ed una macerazione di 12 giorni sulle bucce riposa per 12 mesi solo in acciaio.

L’abbiamo abbinato ad una mimolette francese, formaggio prodotto nella regione di Lilla con latte crudo di vacca.

Nero d’avola “Focu” 2015 Bidditti

Nero d’avola “Focu” 2015 Bidditti

L’Azienda Bidditti si trova a Mazzara del Vallo, il nome, scritto in dialetto siciliano, significa bellezza.
E’ un’azienda giovane che nasce nel 2014 dall’idea di sei ragazzi e con lo scopo di diffondere i prodotti della loro terra in tutto il mondo.

Questa sera abbiamo degustato il Nero d’avola “Focu” 2015.

Nel calice si presenta di un colore rosso rubino intenso ed impenetrabile con qualche residuo che lascia pensare ad un vino non filtrato. Lo spettro olfattivo si apre con una gustosa nota di amarena che prosegue su fiori rossi per terminare con accenni di chiodi di garofano.
In bocca è un vino equilibrato e di buona beva. La vivace freschezza nasconde la grande cilindrata rappresentata dalla poderosa alcolicità con tannini fini e vellutati. Il sorso chiude con un lungo finale fruttato.
Affina tre mesi in acciaio, tre mesi di barrique e due mesi in vetro prima di presentarsi sul mercato.

Abbinamento: alette di pollo speziate al forno.